RAVVEDETEVI E CONVERTITEVI….

Ravvedetevi e convertitevi onde i vostri peccati siano cancellati

Queste sono parole che l’apostolo Pietro rivolse in Gerusalemme ai Giudei dopo avergli predicato la morte e la resurrezione di Cristo: “Ravvedetevi dunque e convertitevi, onde i vostri peccati siano cancellati ….” (Atti 3:19).Apprendiamo dunque dalla Scrittura che ai peccatori, ossia a quelli che sono sotto la potestà delle tenebre, bisogna annunciare il ravvedimento e la conversione affinchè i loro peccati siano cancellati. Un vero predicatore quindi non si tirerà indietro dal trasmettere questo messaggio ai peccatori, perchè egli desidera la salvezza dei peccatori. Non era forse questo il messaggio che anche i profeti trasmisero agli Israeliti peccatori secoli prima? Ascoltate per esempio cosa disse loro Isaia: “Lasci l’empio la sua via, e l’uomo iniquo i suoi pensieri: e si converta all’Eterno che avrà pietà di lui, e al nostro Dio ch’è largo nel perdonare” (Isaia 55:7).

‘E’ un messaggio antiquato’, ci dicono alcuni. Sarà pure antiquato, ma è verace. ‘E’ un messaggio che fa arrabbiare i peccatori e fa nascere la persecuzione’, ci dicono altri. Lo sappiamo, ma lo hanno portato gli apostoli del Signore che sono ancora oggi un esempio da seguire, per cui chi vuole piacere a Dio con la sua predicazione deve conformarsi al modo di predicare degli apostoli. La persecuzione da parte del mondo è del tutto normale che ci sia verso chi predica la Parola, ed è invece anormale e preoccupante che non ci sia. Come si spiega altrimenti il fatto che gli apostoli del Signore furono odiati e perseguitati dalla loro generazione? Ma essi non facevano alcun conto della loro vita, quasi che fosse loro cara, pur di adempiere il ministerio che essi avevano ricevuto dal Signore.

Guardatevi e ritiratevi dunque da tutti quei predicatori che disprezzano e rigettano con sofismi vari il modo di predicare degli apostoli.

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

 

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.