CHE COSA O CHI IMPEDISCE LA MANIFESTAZIONE DELL’ANTICRISTO?

Leggiamo cosa dice l’apostolo Paolo:

2Tessalonicesi 2:1-8 “OR noi vi preghiamo, fratelli, riguardo all’avvenimento del Signor nostro Gesù Cristo, ed al nostro adunamento in lui, 2 che non siate tosto smossi della mente, nè turbati, per ispirito, nè per parola, nè per epistola, come da parte nostra, quasi che il giorno di Cristo soprastia vicino. 3 Niuno v’inganni per alcuna maniera; perciocchè quel giorno non verrà, che prima non sia venuta l’apostasia, e non sia manifestato l’uomo del peccato, il figliuol della perdizione. 4 L’avversario, che s’innalza sopra chiunque è chiamato dio, o divinità; talchè siede nel tempio di Dio, come Dio; mostrando sè stesso, e dicendo, ch’egli è Dio. 5 Non vi ricordate voi che, essendo ancora fra voi, io vi diceva queste cose? 6 Ed ora voi sapete ciò che lo ritiene, acciocchè egli sia manifestato al suo tempo. 7 Perciocchè già fin da ora opera il misterio dell’iniquità; soltanto colui che lo ritiene al presente dev’esser tolto di mezzo. 8 Ed allora sarà manifestato quell’empio, il quale il Signore distruggerà per lo spirito della sua bocca, e ridurrà al niente per l’apparizion del suo avvenimento.” (versione vecchia Diodati)

Ci sono varie ipotesi in merito all’identità, su chi sia “colui”, che ritiene la manifestazione dell’anticristo. Vediamo quelle che vanno più di moda: Continua a leggere