CHE COSA O CHI IMPEDISCE LA MANIFESTAZIONE DELL’ANTICRISTO?

Leggiamo cosa dice l’apostolo Paolo:

2Tessalonicesi 2:1-8 “OR noi vi preghiamo, fratelli, riguardo all’avvenimento del Signor nostro Gesù Cristo, ed al nostro adunamento in lui, 2 che non siate tosto smossi della mente, nè turbati, per ispirito, nè per parola, nè per epistola, come da parte nostra, quasi che il giorno di Cristo soprastia vicino. 3 Niuno v’inganni per alcuna maniera; perciocchè quel giorno non verrà, che prima non sia venuta l’apostasia, e non sia manifestato l’uomo del peccato, il figliuol della perdizione. 4 L’avversario, che s’innalza sopra chiunque è chiamato dio, o divinità; talchè siede nel tempio di Dio, come Dio; mostrando sè stesso, e dicendo, ch’egli è Dio. 5 Non vi ricordate voi che, essendo ancora fra voi, io vi diceva queste cose? 6 Ed ora voi sapete ciò che lo ritiene, acciocchè egli sia manifestato al suo tempo. 7 Perciocchè già fin da ora opera il misterio dell’iniquità; soltanto colui che lo ritiene al presente dev’esser tolto di mezzo. 8 Ed allora sarà manifestato quell’empio, il quale il Signore distruggerà per lo spirito della sua bocca, e ridurrà al niente per l’apparizion del suo avvenimento.” (versione vecchia Diodati)

Ci sono varie ipotesi in merito all’identità, su chi sia “colui”, che ritiene la manifestazione dell’anticristo. Vediamo quelle che vanno più di moda:

1) Lo Spirito Santo viene tolto dalla terra.

2) La chiesa rapita prima della grande tribolazione.

3) La battaglia tra l’arcangelo Michele e i suoi angeli, contro il dragone, il (diavolo), e i suoi angeli.

Naturalmente nessuno di noi ha la certezza in tasca, però vorrei farvi meditare su un’altra possibile ipotesi su chi sia “colui” , che ancora oggi ritiene la manifestazione del figliuolo della perdizione.

Però, prima di dire chi è “colui” che, secondo me, trattiene la manifestazione dell’anticristo, spiegherò il perché le tre ipotesi che vanno più di moda oggi, NON sono da prendere in considerazione.

Risposta alla 1° e 2° ipotesi:

Se fosse vero che, “Colui” che impedisce la manifestazione del figliuolo della perdizione, (anticristo), è lo Spirito Santo, come potrebbero i credenti ancora in vita nel tempo della tribolazione avere la forza di affrontare le persecuzioni dell’anticristo, senza l’aiuto dello Spirito Santo, visto che, secondo alcuni, verrà tolto dalla terra? Semplicemente, i credenti ancora in vita, NON potrebbero affrontare le persecuzioni né la morte rimanendo fedeli al Signore. Perchè non potrebbero? Perchè, SE fosse vero, che lo Spirito Santo verrà tolto dalla terra, la chiesa perderebbe la sua guida e quindi i credenti NON potrebbero affrontare da soli le persecuzioni. Soprattutto molti credenti, sotto la minaccia di morte per decapitazione, rischierebbero di rinnegare il Signore Gesù Cristo, perchè NON avrebbero più la guida e la forza dello Spirito Santo, per affrontare la morte. Allora alcuni diranno: Nel momento il cui lo Spirito Santo verrà tolto dalla terra, anche la chiesa verrà rapita in cielo. Per cui, le persone che, in quel tempo, saranno lasciati sulla terra, NON sono VERI credenti, ma persone, che frequentavano le comunità senza mai convertirsi veramente. Quindi, la chiesa non passerà per la grande tribolazione. Allora domando a costoro: Chi sono coloro, che saranno perseguitati e uccisi (DECOLLATI) durante la grande tribolazione, per la testimonianza di Gesù e per la Parola di Dio, come scrive Giovanni nell’Apocalisse? Sono VERI credenti o uomini e donne NON credenti? Leggiamo:

“Poi vidi de’ troni, e sopra quelli si misero a sedere de’ personaggi, a’ quali fu dato il giudicio; vidi ancora le anime di coloro che erano stati decollati per la testimonianza di Gesù, e per la parola di Dio; e che non aveano adorata la bestia, nè la sua immagine; e non aveano preso il suo marchio in su le lor fronti, e in su la lor mano; e costoro tornarono in vita, e regnarono con Cristo que’ mille anni.” (Apocalisse 20:4)

Come potete vedere, Giovanni dice chiaro di aver visto le anime di coloro che sono stati uccisi PERCHE’ NON HANNO ADORATO LA BESTIA (l’anticristo), NE’ LA SUA IMMAGINE. E ANCHE PERCHE’ NON HANNO PRESO IL MARCHIO della bestia, SULLA LORO FRONTE E SULLA MANO. In pratica, Giovanni ci sta dicendo che, DURANTE la grande tribolazione, ci saranno dei VERI CREDENTI che morranno per la Parola di Dio e per la testimonianza di Gesù Cristo. Questo vuol dire, che questi martiri sono stati perseguitati e uccisi dalla bestia e dal falso profeta, DURANTE la grande tribolazione. Per cui, questo vuol dire, che queste persone uccise fanno parte a tutti gli effetti della chiesa, la sposa dell’Agnello. Infatti, Giovanni dicendo anche: “ed essi tornarono in vita, e regnarono con Cristo mille anni”, INCLUDE i MARTIRI nella PRIMA RISURREZIONE. Questo significa che: la chiesa, (i credenti ancora in vita), attraverserà la grande tribolazione, ma sarà aiutata e confortata dallo Spirito Santo, in modo da essere forte per affrontare le persecuzioni e anche la morte fisica che, come abbiamo letto, MOLTI, saranno uccisi per la loro testimonianza e per la parola di Dio. Voglio ricordarvi, che la Bibbia insegna SOLO due RISURREZIONI. Nella PRIMA parteciperanno TUTTI i credenti morti di tutti i tempi, COMPRESO I MARTIRI della grande tribolazione, e anche tutti i credenti che, al ritorno di Gesù Cristo sulla terra, saranno ancora in vita. L’apostolo Paolo dice: “Poiché questo vi diciamo per parola del Signore: che noi viventi, i quali saremo rimasti fino alla venuta del Signore, non precederemo quelli che si sono addormentati; 16 perché il Signore stesso, con potente grido, con voce d’arcangelo e con la tromba di Dio, scenderà dal cielo, e i morti in Cristo risusciteranno i primi; 17 poi noi viventi, che saremo rimasti, verremo insiem con loro rapiti sulle nuvole, a incontrare il Signore nell’aria; e così saremo sempre col Signore. 18 Consolatevi dunque gli uni gli altri con queste parole.” 1Tessalonicesi 4:15-18. Quindi, RICORDATE che: la sposa dell’Agnello, (la chiesa), è una, e Gesù Cristo, NON lascerà nemmeno uno dei suoi sulla terra, quando ritornerà. La SECONDA risurrezione, invece, sarà dopo il Millennio per TUTTI quelli che NON hanno creduto in Dio e nel Signore Gesù Cristo. (Il Giudizio Universale). (Apocalisse 20:11-15). Per cui, fatevi qualche domanda: Può un non credente credere in Dio SENZA che lo Spirito Santo operi in lui? Può un non credente invocare Gesù Cristo con tutto il cuore per essere salvato, SENZA che lo Spirito Santo agisca in lui? Può un non credente farsi uccidere per Gesù, se NON ha lo Spirito Santo in lui? La risposta è NO! Una persona non credente NON può assolutamente invocare Gesù con tutto il cuore per essere salvato, tanto meno farsi uccidere per Gesù. Soltanto le persone che hanno lo Spirito Santo nel cuore, possono invocare Gesù Cristo per essere salvati. Soltanto chi ha creduto nel Salvatore Gesù Cristo può morire per Lui. Gesù Cristo ha detto: “Ma quando sarà venuto il Consolatore che io vi manderò da parte del Padre, lo Spirito della verità che procede dal Padre, egli testimonierà di me; 27 e anche voi mi renderete testimonianza, perché siete stati meco fin da principio.” (Giovanni 15:27,28) Anche l’apostolo Paolo scrive alla chiesa di Corinto, dicendo: “Perciò vi fo sapere che nessuno, parlando per lo Spirito di Dio, dice: Gesù è anatema! e nessuno può dire: Gesù è il Signore! se non per lo Spirito Santo. (1Corinzi 12:3)

Vedete? Come potrebbero gli uomini e donne testimoniare di Gesù, SE lo Spirito Santo e la chiesa, saranno tolti dalla terra, PRIMA della grande tribolazione?

Concludo questa parte dicendo: SE fosse vero che lo Spirito Santo e la chiesa saranno tolti dalla terra PRIMA della grande tribolazione, in modo da consentire la manifestazione dell’anticristo, DURANTE la grande tribolazione, NESSUNO potrebbe più invocare Gesù Cristo, per essere salvato, tanto meno farsi uccidere per Lui. Mentre, come ha scritto Giovanni, durante la persecuzione dell’anticristo e del falso profeta, MOLTI saranno uccisi per NON AVER ADORATO LA BESTIA, (l’anticristo), NE’ LA SUA IMMAGINE, E PER NON AVER PRESO IL MARCHIO SULLA LORO FRONTE E SULLA MANO. Ciò significa, che questi martiri sono parte integrante della chiesa, la sposa dell’Agnello. Perchè, come abbiamo letto, questi martiri sono stati uccisi per la testimonianza di Gesù e per la Parola di Dio. Solo un VERO CREDENTE può testimoniare di Gesù. SOLO un VERO CREDENTE può morire per Gesù. Per cui, questo vuol dire che, i martiri della grande tribolazione, SARANNO VERI CREDENTI. VERO popolo di Dio, con lo Spirito Santo in loro.

Risposta alla Terza ipotesi: Questa terza ipotesi è condivisa da pochi. Leggiamo in Apocalisse 12:7-9E vi fu battaglia in cielo: Michele e i suoi angeli combatterono col dragone, e il dragone e i suoi angeli combatterono, 8 ma non vinsero, e il luogo loro non fu più trovato nel cielo. 9 E il gran dragone, il serpente antico, che è chiamato Diavolo e Satana, il seduttore di tutto il mondo, fu gettato giù; fu gettato sulla terra, e con lui furon gettati gli angeli suoi.” Anche questa terza ipotesi secondo me NON è corretta per il semplice fatto che, questo evento AVVERRA’ IN CIELO e NON sulla terra. Giovanni è stato chiaro in merito, infatti scrive: “ vi fu battaglia in cielo”. Non solo, ma Giovanni dice anche che, il diavolo, in seguito a quella battaglia, viene gettato SULLA TERRA. Mentre, dalle parole dell’apostolo Paolo, si evince chiaro che, “colui” che sta ritenendo ancora oggi la manifestazione dell’anticristo, DEVE ESSERE TOLTO DALLA TERRA. Infatti Paolo ha scritto: “soltanto v’è chi ora lo ritiene e lo riterrà finché sia tolto di mezzo”. Come vedete, da queste parole, si comprende bene che “colui”, ancora oggi, si trova in terra. Che, “colui” si trova in terra, lo si evince anche dal pensiero di coloro che credono che lo Spirito Santo e la chiesa verranno tolti dalla terra prima della grande tribolazione. Infatti, per loro, “colui” che ritiene la manifestazione dell’anticristo, si trova in terra, NON in cielo. Quindi, per questo motivo, secondo me, la battaglia tra Michele e il diavolo, NON potrà essere “colui” che ritiene la manifestazione dell’anticristo.

Ora, brevemente vi esporrò un’altra possibile ipotesi che ha fondamento nelle scritture.

Leggiamo prima alcuni passi nelle scritture:

“Così egli scacciò l’uomo; e pose ad oriente del giardino d’Eden i cherubini, che vibravano da ogni parte una spada fiammeggiante, per custodire la via dell’albero della vita. (Genesi 3:24)

“Poi il sesto angelo sonò, e io udii una voce dalle quattro corna dell’altare d’oro che era davanti a Dio, 14 la quale diceva al sesto angelo che avea la tromba: Sciogli i quattro angeli che son legati sul gran fiume Eufrate. 15 E furono sciolti i quattro angeli che erano stati preparati per quell’ora, per quel giorno e mese e anno, per uccidere la terza parte degli uomini. 16 E il numero degli eserciti della cavalleria era di venti migliaia di decine di migliaia; io udii il loro numero.” (Apocalisse 9:13-16).

Leggiamo anche, a conferma lo stesso evento, ma con parole diverse:

“Poi il sesto angelo versò la sua coppa sul gran fiume Eufrate, e l’acqua ne fu asciugata affinché fosse preparata la via ai re che vengono dal levante.” (Apocalisse 16:12)

Come potete vedere, Dio ha usato e usa ancora gli angeli, i cherubini o arcangeli, in modo che, TUTTO ciò, che Lui ha stabilito fin dalla fondazione del mondo, vada a compimento. Infatti, fin dall’inizio, dopo che Adamo ed Eva vengono scacciati dal giardino di Eden, Dio si è servito dei cherubini per difendere l’albero della vita. Per cui, con questi cherubini, che vibravano le spade fiammeggianti in ogni direzione, NESSUNO poteva avvicinarsi all’albero della vita per prendere il suo frutto. Anche Giovanni, nell’Apocalisse dice che, Dio, ha fatto legare quattro angeli nel Fiume Eufrate in modo da IMPEDIRE ai re che si trovano a levante, di passare. Da notare che, questi angeli, sono stati preparati da Dio, PRIMA della fondazione del mondo per quel l’ora, e anche se sono invisibili agli occhi umani SONO ANCORA LI per impedire, che questi re con i loro eserciti, attraversino il Fiume Eufrate. Però, nel giorno che Dio ha stabilito, questi angeli verranno sciolti e NON ci sarà più NESSUNO IMPEDIMENTO affinchè, quell’ evento si possa adempiere, come ha stabilito Dio. Quindi, finché questi potenti angeli, saranno al loro posto, NESSUNO potrà passare di la per fare guerra e, come abbiamo letto, “uccidere la terza parte degli uomini”.

Concludo dicendo che: “colui”, che ancora oggi trattiene la manifestazione dell’anticristo, potrebbe benissimo essere un potente CHERUBINO o un ARCANGELO. Di sicuro, per i motivi che ho esposto sopra, “colui”, che ancora oggi trattiene la manifestazione dell’anticristo, NON potrà essere lo Spirito Santo nè la chiesa.

Giuseppe Palamara

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.