GESU’ CRISTO DOVEVA ESSERE PURIFICATO ALLA SUA NASCITA?

GESU’ CRISTO DOVEVA ESSERE PURIFICATO ALLA SUA NASCITA?

Naturalmente la risposta è NO!

PERO’, in quasi tutte le versione della Bibbia, che noi conosciamo, eccetto le versioni della Vecchia Diodati del 1607 e 1641, e anche la Nuova Diodati, RIPORTANO IN MODO ERRATO, o ingannevole, Luca 2:22 . Infatti, queste versioni della Bibbia, riportando il versetto in quel modo, ci portano a credere, che anche Gesù Cristo doveva essere purificato dal peccato originale.

Leggiamo prima il versetto, in tutte le versioni Italiane più comuni.

Riveduta Luzzi : “E quando furon compiuti i giorni della loro purificazione secondo la legge di Mosè, portarono il bambino in Gerusalemme per presentarlo al Signore,” ( Luca 2:22) Continua a leggere

La Famiglia di Gesù Cristo

La Famiglia di Gesù Cristo

Domanda: Gesù Cristo era figlio unico o Maria ebbe altri figli?

Se analizziamo bene le scritture, scopriamo che Gesù NON è stato figlio unico, perché, dopo la nascita di Gesù, Maria ebbe figli e figlie con Giuseppe. Infatti i Vangeli dicono chiaramente che, Gesù aveva dei fratelli e sorelle, e alcuni di loro si chiamavano: Giacomo, Iosè, Giuda e Simone. Mentre una delle sorelle, si chiamava Salome o Salomè.

Per comprendere bene, se Maria è stata sempre vergine, oppure no, dobbiamo iniziare a leggere nei Vangeli, partendo dalla nascita di Gesù. Leggiamo: Continua a leggere

LA DEITA’ CHE NOI ADORIAMO – E’ UNA TRI-UNITA’

LA DEITA’ CHE NOI ADORIAMO – E’ UNA TRI-UNITA’

Il Padre – la Parola – lo Spirito Santo

Vediamo di chiarire, con la scrittura, alcuni punti:

La Divinità che noi chiamiamo Dio è composta da più di una persona. Infatti dalle scritture si evince che la Divinità è composta dal Padre, dalla Parola, (il Figliuolo) e dallo Spirito Santo che è chiamato anche, Spirito di Cristo, ( 1Pietro 1:11), o Spirito di Dio, riferendosi al Padre. Tutti e TRE insieme formano l’Unico vero Dio, per cui il Padre è Dio, la Parola (il Figliuolo) è Dio, lo Spirito Santo è Dio, NON tre Dii ma UNO SOLO. Per questo motivo possiamo dire che la Deità è una Tri-Unità. Tre persone distinte l’uno dall’altro, ognuna con una sua personalità, NON tre manifestazioni diverse dello stesso Dio, ma tre persone distinte e unite tra loro, composti della stessa sostanza divina, che formano UN SOLO DIO. Leggendo tutto lo scritto comprenderemo meglio queste parole, che Dio ha detto a Israele: “Ascolta, Israele: l’Eterno, l’Iddio nostro, è l’unico Eterno.” (Deuteronomio 6:4) Continua a leggere

GESU’ CRISTO E’ IL MESSIA PROMESSO DA DIO – NON ASPETTIAMO ALTRI!

GESU’ CRISTO E’ IL MESSIA PROMESSO DA DIO – NON ASPETTIAMO ALTRI!

Ci sono tanti passi nelle scritture che provano che il MESSIA promesso a Israele è Gesù Cristo. Infatti alcune PROFEZIE, che annunziavano la venuta, la nascita e vita del Messia, si SONO ADEMPIUTE CON LA NASCITA, VITA E MORTE DI GESU’ CRISTO. Leggiamo:

1) PROFEZIA:Isaia 7:15,16 “Perciò il Signore stesso vi darà un segno: Ecco, la giovane concepirà, partorirà un figliuolo, e gli porrà nome Emmanuele.”

ADEMPIMENTO: Matteo 1:18-23Or la nascita di Gesù Cristo avvenne in questo modo. Maria, sua madre, era stata promessa sposa a Giuseppe; e prima che fossero venuti a stare insieme, si trovò incinta per virtù dello Spirito Santo.19 E Giuseppe, suo marito, essendo uomo giusto e non volendo esporla ad infamia, si propose di lasciarla occultamente. 20 Ma mentre avea queste cose nell’animo, ecco che un angelo del Signore gli apparve in sogno, dicendo: Giuseppe, figliuol di Davide, non temere di prender teco Maria tua moglie; perché ciò che in lei è generato, è dallo Spirito Santo. 21 Ed ella partorirà un figliuolo, e tu gli porrai nome Gesù, perché è lui che salverà il suo popolo dai loro peccati. 22 Or tutto ciò avvenne, affinché si adempiesse quello che era stato detto dal Signore per mezzo del profeta: 23 Ecco, la vergine sarà incinta e partorirà un figliuolo, al quale sarà posto nome Emmanuele, che, interpretato, vuol dire: “Iddio con noi”. Vedi anche (Luca1:31-34) Continua a leggere

IN QUALE GIORNO GESU’ MORI’ E QUANDO RISUSCITO’?

IN QUALE GIORNO GESU’ MORI’ E QUANDO RISUSCITO’?

Prima di iniziare ricordiamoci che, per noi le giornate di ventiquattro ore si contano dalla mezzanotte alla mezzanotte. Mentre in Israele, in quel tempo, le giornate si contavano dal tramonto al tramonto. Ora, per poter comprendere bene in quale giorno Gesù morì, e quando è risuscitato, leggiamo nelle scritture, dove vengono riportati i fatti. Dobbiamo anche tenere in mente che: Il primo giorno della settimana in Israele è Domenica NON Lunedì.

Cominciamo con la sua risurrezione: Continua a leggere

Gesù Cristo è Dio Benedetto in Eterno

Gesù Cristo è Dio benedetto in eterno

gesu-cristo-e-dio-benedetto-in-eterno

Gesù Cristo – Colui che “è stato dato a cagione delle nostre offese, ed è risuscitato a cagione della nostra giustificazione” (Romani 4:25) – è “l’immagine dell’invisibile Iddio, il primogenito d’ogni creatura; poiché in lui sono state create tutte le cose che sono nei cieli e sulla terra; le visibili e le invisibili; siano troni, siano signorie, siano principati, siano potestà; tutte le cose sono state create per mezzo di lui e in vista di lui; ed egli è avanti ogni cosa, e tutte le cose sussistono in lui” (Colossesi 1:15-17), e “in lui abita corporalmente tutta la pienezza della Deità” (Colossesi 2:9). Egli è Dio benedetto in eterno (Romani 9:5). Perciò Lo adoriamo. A Lui sia la gloria ora e in eterno. Amen

Considerate Gesù

Considerate Gesù

leone

“Lo scrittore agli Ebrei ha scritto ai santi queste parole : ‘Fratelli santi, che siete partecipi d’una celeste vocazione, considerate Gesù, l’Apostolo e il Sommo Sacerdote della nostra professione di fede,’ (Ebrei 3:1) ‘duce e perfetto esempio di fede, il quale per la gioia che gli era posta dinanzi sopportò la croce sprezzando il vituperio, e s’è posto a sedere alla destra del trono di Dio. Poiché, considerate colui che sostenne una tale opposizione dei peccatori contro a sé, onde non abbiate a stancarvi, perdendovi d’animo.’ (Ebrei 12:2-3) Fratelli nel Signore, considerate dunque Gesù, onde non abbiate a stancarvi e a perdervi d’animo. Continuate a combattere il buon combattimento della fede senza vacillare. Siate forti e fatevi animo. E’ vero, nel mondo avremo per certo tribolazione e forti opposizioni da parte de’ peccatori, ma Gesù ha vinto il mondo e anche noi vinceremo con Lui. State sani.”

Salvatore Larizza

Fonte:https://chiesaevangelicadiaugusta.wordpress.com/2016/06/07/considerate-gesu/